A BASTIA UMBRA: UN ORGANICO IN FAMIGLIA!

Martedì 24 Marzo, presso il Comune di Bastia Umbra, conferenza stampa sul tema della raccolta differenziata per illustrare i cambiamenti in atto che l’amministrazione locale, insieme all'operatore di igiene ambientale Gest - Gesenu, si è posta di conseguire nel breve periodo per migliorare la qualità della raccolta della FOU, frazione organica umida, rendere i servizi complessivamente sempre più rispondenti alle esigenze dei cittadini ed a quelle di trattamento ottimale dei materiali da avviare a riciclo.


Alla conferenza sono intervenuti il Sindaco Stefano Ansideri, il Vice Sindaco e Assessore all’Ambiente Francesco Fratellini, l’Ingegnere Massimo Pera, dirigente dei servizi esterni di Gesenu S.p.A, il direttore di GSA comunicazione Sonia Rotini.


L’Amministrazione Comunale - ha detto il Sindaco Ansideri – intende sviluppare il servizio fin qui offerto per raggiungere più elevati livelli di raccolta differenziata. La volontà è di cercare la migliore azione possibile per raggiungere l’obiettivo di valorizzazione dei materiali che altrimenti andrebbero in discarica. Il fine è di creare effetti positivi sotto il profilo ambientale ed ampliare, in tal senso, la coscienza collettiva per rendere il progetto più efficace. Il coinvolgimento dei cittadini è fondamentale, infatti, rileviamo un crescente gradimento ed un affinamento costante sulla pratica di conferimento rifiuti”.


Ed ecco, in sintesi, cosa cambia nel piano di raccolta:
nell’area chiamata “zona capoluogo” (centro storico Bastia Umbra e Costano) in considerazione dell’ottimo grado di purezza riscontrato con periodiche analisi merceologiche della FOU, la frazione organica umida conferita dagli utenti in appositi mastelli e prelevata direttamente al loro domicilio, il servizio verrà implementato con un’ulteriore giornata in calendario per tutto il periodo dal 1° Aprile al 30 Settembre. Pertanto i giorni stabiliti settimanalmente diventeranno tre, ed esattamente il lunedì, mercoledì e venerdì.
Questa novità agevolerà l’utenza nello svuotamento frequente dei mastelli ed aumenterà la raccolta destinata a produrre compost di qualità.
Nell’area definita “zona poker” (aree residenziali periferiche) si sono evidenziate invece delle criticità sul grado di purezza determinato sempre dalle periodiche analisi merceologiche della FOU conferita dagli utenti, in questo caso, presso contenitore stradale. A tal fine, per ovviare a tale problema, dal 1° Luglio il servizio diventerà domiciliare anche in questa zona, con l’ausilio di mastelli e biopattumiere areate distribuite a tutte le singole utenze domestiche. I condomini verranno dotati sia di biopattumiere areate che di un contenitore capiente da 240 litri chiusi con serratura a solo uso dei residenti.


Il Vice Sindaco e Assessore all’Ambiente Francesco Fratellini ha ricordato come le scelte effettuate sono decisamente a favore del territorio, a differenza di alcune parti del mondo dove i rifiuti non vengono separati, ma bruciati direttamente per produrre energia, senza possibilità di controllare gli impatti e il processo. Afferma il Vice Sindaco: “Il concetto che ha guidato questa Amministrazione è di tenere conto delle normative vigenti e dell’esperienza che invita alla prevenzione anche in termini di salute ed economicità dei sistemi. La tendenza è quella di arrivare, inoltre, alla tariffa puntuale, risultato possibile solo con la pratica della raccolta differenziata sulla quale a Bastia Umbra si è sempre creduto con risultati importanti. Il futuro dei rifiuti ha risposte valide con la raccolta differenziata, pur con la rimodulazione costante del servizio e controllo dei costi, è la soluzione più idonea per una città pulita”.


A partire dalla metà di Aprile sarà attuata una campagna informativa su dove reperire i nuovi calendari ed i vademecum, ovvero le guide pratiche per conoscere in dettaglio norme e finalità della FOU ed altre tipologie di raccolta quale quella di pannolini e pannoloni. Per questi ultimi verrà previsto un servizio su prenotazione per il ritiro di particolari quantità prodotte, anche a tempo determinato e con giorno dedicato in calendario, attualmente il sabato, conferite in appositi sacchi viola consegnati allo scopo alle singole utenze che ne facciano richiesta.


L’esperienza positiva dell’utilizzo dei mastelli a Bastia Umbra, per molti aspetti pilota a livello nazionale, induce a puntare oltremodo su tale metodologia per raggiungere maggiore quantità e qualità di raccolta differenziata. Secondo l’Ingegner Massimo Pera di Gesenusono stati quattro anni di lavoro intenso nei quali si è evoluto un modello avanzato di raccolta che evita di creare il problema vero dei rifiuti, ovvero, i grandi volumi di materiali indifferenziati destinati a discariche che hanno sempre meno ragione di esistere e sempre più limitata disponibilità di smaltimento. In tale direzione la novità rilevante a Bastia Umbra è l’estensione della raccolta a domicilio dell’organico con mastelli, che significherà ottimizzare  tempi e costi di preparazione del rifiuto compostabile”.


Il progetto di adeguamento illustrato in conferenza, che riguarderà la raccolta nelle aree del territorio comunale classificate in zona capoluogo e zona poker, sarà supportato da una capillare campagna informativa che comprenderà anche un programma di incontri pubblici serali con la cittadinanza con la quale condividere i traguardi delineati:  
1° Aprile, avvio servizio zona capoluogo con aumento di un giorno di ritiro FOU, 1° Luglio avvio nuovo servizio zona poker con inizio conferimento domiciliare FOU, ad Ottobre 2015 analisi delle nuove attività e dei risultati ottenuti. Sarà possibile conoscere le nuove procedure anche tramite incontri territoriali con allestimento di stand informativi da parte di personale ambientale specializzato. Tutti gli appuntamenti verranno comunicati tramite volantinaggio, notifiche APP, pubbliche affissioni.


Bastia Umbra è un luogo di buone prassi da prendere a modello, come  ha sottolineato il direttore di Gsa Gruppo Gesenu Sonia Rotini, illustrando la campagna di comunicazione ideata per il nuovo piano di raccolta: “anche la raccolta del vetro rappresenta un altro punto di eccellenza. Non esistono più campane stradali e l’atteggiamento virtuoso dei residenti dediti alla raccolta di questo materiale consente di implementare la qualità in questa filiera. La campagna di comunicazione verterà a promuovere comportamenti corretti per i quali verranno previsti altrettanti percorsi premianti”.

Rimane un punto fermo per la cittadinanza l’ufficio clienti Gest al quale potersi sempre rivolgere  ufficioclienti@gestumbria.it;  800.66.70.36 da fisso e 075.59.17.125 da cellulare.
Ed inoltre: URP di Bastia Umbra, P.zza Matteotti, martedì ore 15.00 - 18.00, Venerdì ore 10.00 - 13.00, 075 8018263


Le assemblee territoriali programmate per Aprile, alle ore 21,00, sono le seguenti:
Giovedì 9 - Centro San Bartolo, Via San Bartolo; Martedì 14 - Centro Sociale Campiglione, Via della Libertà; Venerdì 17 - Circolo Arci Nova Cipresso, Via Sofia; Mercoledì 22 - Centro Culturale Ricreativo, Via della Resistenza; Martedì 28 - Centro Sociale Costano

SCARICA LE SLIDES della RIUNIONE


I mastelli potranno essere ritirati nei seguenti giorni, dalle 14,00 alle 19,00:
 7 - 8 - 9 – 10 Maggio - Centro San Bartolo, Via San Bartolo; 14 - 15 - 16 – 17 Maggio - Centro Sociale Campiglione, Via della Libertà; 21 - 22 - 23 – 24 Maggio - Circolo Arci Nova Cipresso, Via Sofia; 28 - 29 - 30 – 31 Maggio Centro Culturale Ricreativo, Via della Resistenza, Ospedalicchio; 4 (dalle 17,00) - 5 - 6 – 7 Giugno - Centro Sociale Costano.

SCARICA IL CALENDARIO DELLA ZONA CAPOLUOGO

Guida interattiva alla raccolta differenziata.
Documento della Prevenzione della Corruzione
Tutto quello che c’è da sapere sull’imposta.