PROGETTO "TRERRE" PER UN CARCERE ECOSOSTENIBILE

Venerdì 22 marzo alle ore 11.00 presSo la sala polivalente del reparto circondariale – all’interno della struttura penitenziaria di Capanne - alla presenza dell' Assessore alle Politiche Energetiche ed Ambientali Comune di Perugia Lorena Pesaresi, del Presidente Gesenu SpA Dott. Graziano Antonielli, dell'Amministratore Unico GEST srl  Ing. Giuseppe Sassaroli e del Direttore Complesso Penitenziario Capanne Perugia Dott.ssa Di Mario Bernardina si è tenuta la conferenza stampa per la presentazione del Progetto “TRERRE”: Attività integrate di formazione ed educazione ambientale dei detenuti per il riutilizzo e il recupero di prodotti obsoleti nella Casa Circondariale di Capanne (Perugia).

Il progetto è promosso da GEST, Gestore del servizio di igiene urbana dell’ATI 2 dell’Umbria, in collaborazione con il Comune di Perugia - Assessorato Ambiente – e con la Casa Circondariale di Capanne, e finanziato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del mare.

Lo Scopo del progetto è diffondere la cultura del recupero di materiali all’interno del centro di detenzione, fornire ai detenuti un’opportunità di formazione, educazione ad una civile convivenza ed integrazione lavorativa, con l‘obiettivo di preparare il reinserimento sociale dei detenuti, i quali potranno essere avvicinati a valori culturali e morali condivisi, quali il rispetto dell’ambiente e la gestione sostenibile delle risorse.

Rassegna Stampa "Il Corriere dell'Umbria"


Guida interattiva alla raccolta differenziata.
Documento della Prevenzione della Corruzione
Tutto quello che c’è da sapere sull’imposta.