EMERGENZA COVID 19: LE MISURE ADOTTATE DA GESENU SPA

EMERGENZA COVID 19: Gesenu adotta ulteriori azioni finalizzate alla riduzione e contenimento del contagio da Coronavirus

Il Gestore si è impegnato dalla prima fase dell’emergenza nell’attivazione di misure tecniche ed organizzative. Alcuni servizi non indispensabili vengono ora rimodulati in base al DPCM dell’11/03/2020.

GESENU spa si è impegnata dalla prima fase dell’emergenza, nell’attivazione di misure tecniche ed organizzative finalizzate alla riduzione e contenimento del contagio da Coronavirus.

La Gesenu ha provveduto ad intensificare la sanificazione dei locali, spogliatoi e mezzi per la raccolta, ha effettuato l’informazione dei lavoratori circa le corrette prassi igieniche sia sui comportamenti da seguire, sia attraverso il portale aziendale del gestore operativo, sia attraverso le bacheche affisse in ogni sede, ha sospeso incontri, riunioni, sessioni di formazione e trasferte, ha provveduto a pianificare orari di accesso alle strutture scaglionandoli su differenti turni di ingresso ed uscita al fine di evitare assembramenti all’interno degli spogliatoi, oltre ad adottare forme di lavoro agile nella misura massima possibile.

Tutto ciò premesso, a fronte degli ulteriori provvedimenti emanati dal Governo, ed anche a seguito degli indirizzi operativi forniti tempestivamente da AURI Umbria, si ritiene che pur garantendo la corretta esecuzione di tutti i servizi essenziali (spazzamento, raccolta, trasporto, recupero e smaltimento), al fine di limitare ulteriori forme di contagio si rende necessario adottare le seguenti ulteriori azioni di modifica e/o sospensione di alcuni servizi non indispensabili, che di seguito illustriamo:


1.  Sospensione dei Centri Comunali di Raccolta

In riferimento a quanto disposto con DPCM del 9.3.2020 e s.m.i., si informa che i Centri di Raccolta Comunali costituiscono luoghi di possibile aggregazione nonché siti da raggiungere mediante spostamento dei cittadini che vanno a conferire i propri rifiuti.

Tali spostamenti non si configurano tra quelli previsti e consentiti dal DPCM del 9 marzo 2020 che indica espressamente:
- Comprovate esigenze lavorative;
- Situazioni di necessità;
- Motivi di salute.

Pertanto, al fine di rispettare pienamente le disposizioni appena richiamate, si dispone la sospensione dell’attività dei Centri Comunali di Raccolta a far data odierna, ed almeno fino alla data del 3 aprile p.v., quale termine di vigenza dello stesso Decreto.


2.  Sportelli URP, TARI

Si dispone la sospensione delle attività degli sportelli URP e TARI di ogni sportello al pubblico a far data odierna, ed almeno fino alla data del 3 aprile p.v.

Gesenu assicura tuttavia lo svolgimento in via ordinaria delle prestazioni lavorative in forma agile del proprio personale dipendente preposto a tali funzioni, pertanto il Numero Verde 800.66.70.36 per segnalazioni, disservizi e reclami è pienamente operativo.

Sono invece sospese le attività di consegna contenitori, consegna sacchi, consegna chiavi dei contenitori e trasponder al fine di eliminare gli spostamenti da parte degli utenti.

Per garantire il servizio al pubblico, saranno attivi e rafforzati i nostri numeri dedicati.

UFFICIO TARI PERUGIA NUMERO 0750440899 - MAIL tia@gesenu.it
UFFICIO TARI TODI NUMERO 0750440898 – MAIL taritodi@gesenu.it
UFFICIO TARI TORGIANO NUMERO 0750440898 – MAIL taritorgiano@gesenu.it

PEC
pec.tiagesenu@legalmail.it 


Nota sul servizio di raccolta pannolini: Tutte le scadenze relative al rinnovo/attivazione di tale servizio si intendono tacitamente prorogate almeno fino al 3 aprile 2020. In caso necessità di sacchi, consigliamo di utilizzare momentaneamente qualsiasi sacco scrivendo sullo stesso la natura del rifiuto. In tale condizione la raccolta di pannolini e pannoloni verrà garantita lo stesso.


3.  Rimodulazione dei servizi di raccolta domiciliare presso le utenze non domestiche

A fronte dell’emanazione del DPCM 11.3.2020 che prevede la sospensione delle attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità, ivi comprese le attività di cui ai punti ai punti 2 e 3 dell’art. 1 dello stesso decreto, Gesenu dispone la rimodulazione dei servizi di raccolta domiciliare presso tali utenze, in maniera da ridurre il numero di unità lavorative impegnate e ridurre il possibile contagio.

Tale sospensione sarà attivata dalla data odierna e proseguirà almeno fino alla data del 3 aprile p.v., quale termine di vigenza del DPCM 11.3.2020, salvo proroghe ulteriori.

Tali misure organizzative saranno oggetto di separata comunicazione con il dettaglio della rimodulazione attuata.

4.  Servizi di raccolta domiciliare a domanda individuale
Si dispone la sospensione di alcuni servizi di raccolta domiciliare a domanda individuale di alcune frazioni merceologiche che non determinano conseguenze o effetti alcuni sulla salute pubblica. Tali servizi sono:
- Raccolta del verde di potatura a domicilio;
- Servizio di raccolta degli ingombranti a domicilio.
- Servizio raccoglincentro (solo Comune di Perugia – centro storico).


UFFICIO CLIENTI
NUMERO VERDE (SOLO DA RETE FISSA): 800 66 70 36
SOLO DA CELLULARI: 075 59 17 125
WhatsApp 333.9553215
Email ufficioclienti@gestumbria.it - ufficioclienti@gesenu.it

LEGGI LE FAQ

Gesenu si riserva di aggiornare i contenuti della presente in base all’evoluzione dell’emergenza e di disporre ulteriori provvedimenti, che saranno di volta in volta puntualmente comunicati.

Nella consapevolezza della delicatezza del proprio ruolo, Gesenu spa conferma il proprio impegno per garantire ed assicurare la continuità del servizio di raccolta dei rifiuti nel territorio servito.


Guida interattiva alla raccolta differenziata.
Documento della Prevenzione della Corruzione
Tutto quello che c’è da sapere sull’imposta.