L'ISOLA PIÙ DOLCE CHE C'È...

Rifiuti, i più ricicloni premiati da Gesenu

Sconti in bolletta per chi conferirà il maggior numero di materiale nelle isole ecologiche. Riconoscimenti a 5 cittadini PERUGIA - Sono stati 4.118 gli utenti del Comune di Perugia che nel solo anno 2014 hanno utilizzato le cinque isole ecologiche gestite da Gest Gesenu, avvalendosi della tessera Amicard con la quale registrare ogni singolo conferimento per quantità e tipologia di rifiuti.
Questo sistema ha consentito di valutare, dati alla mano, che ben 2.765 utenti, ovvero circa il 67%, hanno portato nei centri di raccolta comunale oltre 100 chili di materiale differenziato ciascuno, ottenendo un incentivo economico calcolato con valore proporzionale sul totale del
conferimento annuo.

«Ciò conferma che la raccolta differenziata, se praticata con correttezza e coerenza, concorre a salvaguardare l'ambiente ed a ridurre concretamente il costo della tassa sui rifiuti», sottolinea in comunicato della Gesenu.

Questi incentivi sono previsti dal regolamento comunale in materia che assegna un valore, coefficiente di ponderazione, variabile in base ad una scala di importanza economica dei materiali attribuita dalle opportunità di riciclo e riutilizzo degli stessi nelle rispettive filiere di mercato.
Per l'anno 2014, a conti fatti, i cittadini del comune di Perugia che hanno concorso a raggiungere questo risultato avranno degli sconti direttamente in bolletta, ognuno proporzionalmente ai rispettivi risultati, per un importo complessivo di circa 66.000 curo.

«Numeri decisamente significativi che gratificano la stessa amministrazione comunale, poiché offrono un input positivo a proseguire sulla strada della raccolta differenziata spinta come locomotiva della sostenibilità e di una metodologia che riesca a creare nuove economie di
scala e conseguente risparmio per la collettività».

Un tema affrontato con soddisfazione dal vice sindaco e assessore all'Ambiente Urbano Barelli, intervenendo alla premiazione al nuovo centro di raccolta di via della Pallotta, dove, solo da settembre a dicembre 2014, sono stati già 163 gli utenti che vi hanno conferito abitualmente i rifiuti. «Il punto di raccolta comunale della Pallotta ottimizza e completa il piano di raccolta differenziata rivolto principalmente agli abitanti del centro storico e quartieri limitrofi», si legge nella nota della società.

Alcuni cittadini si sono particolarmente distinti nelle buone pratiche di raccolta e Gesenu ha deciso di premiarli con riconoscimenti ufficiali nell'ambito di un evento che ha coinciso con l'arrivo alla stazione ecologica dei partecipanti al "Piedibus della salute e del Ben Essere", accolti in un traguardo simbolico del centro di raccolta con un ottimo e tipico torcolo di San Costanzo.

Un evento nell'evento che ha alimentato un programma di comunicazione con il quale Gesenu è impegnata da sempre a promuovere e sostenere molte occasioni educative dedicate alla qualità della vita, complessivamente intesa. Camminare, differenziare i rifiuti, sono attività che hanno il filo conduttore della salvaguardia della salute, del rispetto e della promozione dei luoghi.

I cittadini premiati per il 2014 sono: Ferruccio Sacchetti: 608,5 kg ponderati conferiti; Bruno Taburchi: 600 kg; Giuseppe Luzi: 397,8 kg; Enrico Alunni: 303,35; Bruno Temperini: 297,3 kg


Copertura Mediatica Evento  

Guida interattiva alla raccolta differenziata.
Documento della Prevenzione della Corruzione
Tutto quello che c’è da sapere sull’imposta.