NUOVI CESTINI NEL CENTRO STORICO DI PERUGIA

GIALLO carta e cartone, BLU vetro e plastica, GRIGIO indifferenziato, i colori che distinguono i nuovi cestini per la raccolta differenziata nel centro storico di Perugia.

L’installazione in 19 punti di maggior transito, stabilmente fissi a terra per sostituire dissuasori, paletti, etc. Le significative percentuali di raccolta differenziata, promossa con ottimi riscontri oggettivi da parte dell’Assessorato alle Politiche energetiche ed Ambientali del Comune di Perugia, ed attuata in collaborazione con Gesenu S.p.A., con questa iniziativa potranno essere incentivate e sviluppate in efficienza e qualità degli interventi. Pubblica utilità e rispetto dell’arredo urbano si integrano in questi elementi installati per il corretto conferimento dei rifiuti, promuovendo igiene e decoro e salvaguardando, al contempo, la bellezza delle antiche vie cittadine. Ogni cestino è di elevata visibilità, qualità e robustezza, ha una capienza di 60 litri ed è adatto per l’impiego sia su marciapiedi che nelle piccole o grandi piazze.

Questa la novità che dalla raccolta differenziata “porta a porta”, già da tempo attuata, riguarderà tutti i cittadini residenti e di passaggio nel centro cittadino, così come i turisti che potranno apprezzare questa innovazione locale di corredo ambientale tra i più avanzati per funzionalità ed estetica. Plastica, vetro, metallo, indifferenziato, avranno un loro preciso sito di conferimento, un cestino ad hoc per ciascuna tipologia di materiale, realizzato con una resistente ed elegante struttura in acciaio di 1,5 mm di spessore, resistente agli agenti atmosferici.

L’inserimento dei rifiuti nel cestino è consentito bilateralmente, grazie ad una cupola semicilindrica che ne impedisce la dispersione e ne favorisce la conservazione fino allo svuotamento effettuato tramite agevole sostituzione del sacco interno. Il meccanismo consente il ricambio dei sacchi con un sistema di rotazione e fissaggio interno praticato attraverso l’apertura di una piccola anta dotata di chiusura a chiave. Una caratteristica importante è l’impossibilità di caduta accidentale dei rifiuti tra il sacco e le pareti del cestino offrendo ottimali condizioni di igiene.

Questi i punti nei quali si potranno utilizzare i nuovi cestini: P.zza Morlacchi, P.zza Cavallotti, P.zza IV Novembre, P.zza Piccinino, Porta Sole, Piazza Fortebraccio - Università per Stranieri, P.zza Danti, Caserma Fortebraccio – P.zza Lupattelli, Tempio Porta Sant'Angelo, P.zza Università, P.zza San Francesco, P.zza  Matteotti, Corso Cavour, P.zza Italia, Piazza Italia - uscita scala mobile, Via Masi, Via Cesare Caporali - Via Bonazzi, Via Oberdan, Via Marconi.

Guida interattiva alla raccolta differenziata.
Documento della Prevenzione della Corruzione
Tutto quello che c’è da sapere sull’imposta.