GUBBIO: PRESENTATI I RISULTATI DEL SONDAGGIO DI GRADIMENTO DEL CENTRO DI RACCOLTA COMUNALE

L’89% dei cittadini ha valutato positivo il servizio offerto dal centro di raccolta mentre il 27,7% addirittura ottimo.

GUBBIO, 12 Aprile 2022 - Sono stati presentati questa mattina presso la Sala del Consiglio Comunale i risultati del sondaggio di gradimento effettuato da Gesenu sul Centro di Raccolta Comunale di Gubbio. Il sondaggio è stato ideato con lo scopo di avere un riscontro da parte degli utenti dei servizi offerti dal Centro di Raccolta di Via Venata al fine di migliorare e perfezionare le attività svolte laddove il servizio fosse risultato negativo.

Il sondaggio è stato compilato da un campione di 250 utenti residenti nel Comune di Gubbio ed abituali frequentatori del Centro di Raccolta Comunale. Gli utenti che hanno risposto sono di un’età compresa tra i 18 e gli over 65, il 46,2% è femmina, mentre il 53,8% è maschio e tutti abitano nel comune di Gubbio.

Agli utenti è stato chiesto innanzitutto se ritenessero che il Centro di raccolta fosse e facilmente raggiungibile e il 97,2% degli utenti intervistati hanno risposto di sì. Inoltre, per verificare, quanto gli utenti fossero informati sui servizi offerti dal Centro è stato chiesto se fossero a conoscenza di quali tipologie di rifiuto fossero accettate e anche in questo caso il risultato, che ha visto l’86,3% rispondere di sì, ha restituito l’immagine di utenti consapevoli e ben informati.

Inoltre, all’interno del sondaggio è stato domandato quali tipologie di rifiuto gli utenti conferissero generalmente. In questo caso gli utenti potevano scegliere più di una risposta e il sondaggio ha così evidenziato che il Centro di Raccolta viene utilizzato principalmente per il conferimento di rifiuti elettrici ed elettronici (69,9%), seguiti dai rifiuti ingombranti (68,7%), dagli olii vegetali e minerali (38,6%) e da rifiuti in plastica o metallo (32,9%). Agli ultimi posti pneumatici fuori uso (9,2%), acidi, vernici e pesticidi (9,2%) seguiti a pari merito (0,4%) da giocattoli, macerie, lampadine e indumenti usati.

Successivamente, è stato chiesto in una scala da 1 a 5 come gli utenti valutassero il servizio offerto in termini di rifiuti accettati e la risposta molto soddisfacente si attesta sul 4 per il 34,5% dei rispondenti, seguita da 5 per il 31,3%.

Alto il grado di soddisfazione riscontrato anche per quanto riguarda l’adeguatezza dei giorni e degli orari di apertura del centro: il 71,9% degli utenti ritiene, infatti, che orari e giorni siano adeguati.

Per aver un quadro più completo possibile, è stato domandato agli utenti, sempre utilizzando la scala da 1 a 5, come valutassero la praticità e la facilità di utilizzo dei contenitori presenti al Centro di Raccolta (il 30,5% ha risposto 4), come valutassero la competenza e la disponibilità del personale addetto al Centro (il 47% ha risposto 5) e, infine, come valutassero nel complesso il servizio offerto dal Centro di Raccolta e l’89,1% giudica il servizio un buon servizio, di cui il 27,7% addirittura ottimo.

Da parte degli intervistati non sono dunque affiorate particolari criticità che hanno portato l’Azienda ed il Comune a ridefinire i servizi svolti all’interno del Centro: i dati emersi a conclusione del sondaggio evidenziano anzi che i servizi offerti dal centro di raccolta vengono valutati nel loro complesso in maniera molto positiva, restituendo inoltre un’immagine degli utenti ben consapevoli e informati.

L’incontro è stata anche occasione per fare il punto sul servizio di Raccolta Differenziata nel comune di Gubbio che dal 2016 al 2021 è passata dal 48,65% al 69,09% attestandosi intorno ai 298 Kg/ab*anno (4.601 ton di raccolta non differenziata e 9.378 ton di raccolta differenziata).

Inoltre, il Gestore ha ricordato che lo scorso 22 marzo è stata inaugurata in Via del Bottagnone nei pressi dell’area sosta dei camper di Gubbio, una nuova Ecoisola informatizzata, una postazione ecologica dotata di sportelli per il conferimento delle seguenti tipologie di rifiuti: carta e cartone, plastica, secco residuo, frazione organica, vetro e metalli. L’ecoisola è accessibile per tutte quelle utenze presenti in città per brevi periodi che attualmente trovano difficoltà nel rispettare i conferimenti associati al calendario di raccolta standard, ovvero camperisti, turisti che alloggiano in appartamenti, titolari di seconde case che non usano comunemente il porta a porta.

L’Ecoisola può essere dunque utilizzata dagli utenti che non sono residenti ma che hanno seconde abitazioni ricadenti nelle zone servite da porta a porta e dalle strutture ricettive extralberghiere. È possibile conferire all’Ecoisola informatizzata identificandosi attraverso una tessera rilasciata dal Comune, che sarà possibile ritirare presso il servizio IAT, in via della Repubblica.

Ricordiamo che nel mese di maggio 2022 verranno programmati una serie di incontri informativi ed azioni comunicative con le attività commerciali e delle strutture ricettive del territorio, volte a migliorare la qualità della raccolta differenziata prodotta.

Consulta i risultati: 
Presentazione Dati sondaggio _CDR Gubbio


Documento della Prevenzione della Corruzione
La raccolta differenziata si impara tra i banchi di scuola!
Un portale dedicato agli impianti di recupero per scoprire le attività di gestione e trattamento dei rifiuti urbani.