EMERGENZA CORONAVIRUS

In questa sezione puoi trovare tutte le indicazioni relative alla gestione dei rifiuti durante l'Emergenza Coronavirus. Per ulteriori informazioni contatta l'ufficio clienti ai seguenti numeri:

NUMERO VERDE (SOLO DA RETE FISSA)
800 66 70 36
SOLO DA CELLULARI: 075 59 17 125
(da lunedì a venerdì 8.30 - 13.00 e 15.00 - 17.00 | Sabato dalle 8.30 alle 13.00)

WhatsApp 333.9553215

  • RIMODULAZIONE DEI SERVIZI A CONTRASTO DEL COVID-19 DOWNLOAD
  • RACCOLTA DIFFERENZIATA PER GLI UTENTI POSITIVI AL COVID-19 | DOWNLOAD


VIDEO TUTORIAL SUL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO DEDICATO AI CITTADINI POSITIVI AL CORONAVIRUIS:



FAQ RIEPILOGATIVE GESTIONE RIFIUTI - EMERGENZA COVID-1

I presidi sanitari domestici utilizzati per la riduzione ed il contenimento da COV-19 (come mascherine e guanti) vanno ben chiusi in un sacchetto a parte e conferiti nel contenitore del rifiuto secco residuo.
  • L’utenza DEVE utilizzare tre sacchetti possibilmente resistenti (uno dentro l’altro) all’interno del contenitore utilizzato per la raccolta indifferenziata, in ambiente domestico (pattumiera).

  • Tutti i rifiuti (plastica, vetro, carta, umido, metallo e indifferenziata, ecc...) vanno gettati nello stesso contenitore utilizzato per la raccolta indifferenziata, in ambiente domestico (pattumiera), senza adempiere agli obblighi di raccolta differenziata.

  • Anche i fazzoletti o i rotoli di carta, le mascherine, i guanti, e i teli monouso vanno gettati nello stesso contenitore per la raccolta indifferenziata, in ambiente domestico (pattumiera).

  • Indossando guanti monouso l’utente deve chiudere bene i sacchetti senza schiacciarli con le mani utilizzando dei lacci di chiusura o nastro adesivo.

  • Il sacco ben chiuso deve essere esternamente disinfettato mediante l’uso di candeggina o prodotti contenenti alcol al 75% (ad es. comune alcol etilico), al momento del conferimento.

  • Il sacco, già in uso per la raccolta indifferenziata,  deve essere esposto secondo il calendario che verrà fornito dal gestore, in un luogo in cui gli operatori possano accedere agevolmente.

  • Una volta ben chiusi i sacchetti, i guanti usati vanno gettati nei nuovi sacchetti preparati per la raccolta indifferenziata (tre sacchetti possibilmente resistenti, uno dentro l’altro). Subito dopo l’utente si dovrà lavare le mani con agenti detergenti.

  • Il posizionamento del contenitore/sacco contenente i rifiuti dovrà avvenire in luogo in cui gli operatori possano accedere agevolmente.


Fase di conferimento e raccolta

  • Il Gestore operativo del servizio rifiuti provvede alla consegna di un kit di sacchi e nastro adesivo dedicato per la raccolta indifferenziata direttamente presso il domicilio della persona risultata positiva.
  • L’utente espone il sacco sulla sede stradale di fronte al proprio numero civico, secondo i giorni del calendario fornito dal Gestore.
  • L’addetto incaricato, munito di appositi DPI, una volta raggiunta l’abitazione della persona risultata positiva provvede alla sanificazione del sacco già esposto su area pubblica, nonché della superficie dove era deposto il medesimo mediante soluzione alcolica e provvede allo svuotamento all’interno dell’automezzo.
  •  Continua a fare la raccolta differenziata come hai fatto finora.

  • Usa fazzoletti di carta se sei raffreddato e buttali nella raccolta indifferenziata.

  • Se hai usato mascherine e guanti, gettali nella raccolta indifferenziata.

  • Per i rifiuti indifferenziati utilizza due o tre sacchetti possibilmente resistenti(uno dentro l’altro) all’interno del contenitore che usi abitualmente.

  • Chiudi bene il sacchetto.

  • Smaltisci i rifiuti come faresti con un sacchetto di indifferenziata.

No, il servizio di raccolta dei rifiuti è ad oggi garantito in tutto il territorio, seguendo le modalità e i giorni previsti dal calendario degli svuotamenti.

Si, a fronte dell’emanazione del DPCM 11.3.2020 che prevede la sospensione delle attività commerciali al dettaglio, è prevista una rimodulazione del servizio che comunque resterà garantito per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità, in modo da ridurre il numero di unità lavorative impegnate e ridurre il possibile contagio.

Si, al fine di garantire il servizio pubblico saranno attivi e rafforzati tutti i nostri numeri dedicati:

  • UFFICIO CLIENTI

NUMERO VERDE (SOLO DA RETE FISSA): 800 66 70 36

SOLO DA CELLULARI: 075 59 17 125

WhatsApp 333.9553215

Email ufficioclienti@gestumbria.it - ufficioclienti@gesenu.it

 

PEC pec.tiagesenu@legalmail.it
Dal momento che è stata disposta la sospensione delle attività degli sportelli URP comunali, si è autorizzati fino ad esporre pannolini e pannoloni all’interno di un qualsiasi sacco, purché vi sia specificata la tipologia di rifiuto conferito ed il servizio proseguirà normalmente.

Dal momento che è stata disposta la sospensione delle attività degli sportelli URP comunali, si è autorizzati ad esporre pannolini e pannoloni in sacchi ben chiusi non conformi, purché vi sia specificata la tipologia di rifiuto conferito.

Puoi contattare il nostro Ufficio Clienti per ricevere indicazioni sulla consegna o recarti agli sportelli URP.
Si, il servizio di spazzamento stradale al momento resterà invariato.

La riparazione delle serrature è garantita, segnalando la problematica al nostro call center.

Guida interattiva alla raccolta differenziata.
Documento della Prevenzione della Corruzione
Tutto quello che c’è da sapere sull’imposta.