LA SOCIETÀ

GE.SE.NU. S.p.A. è una società per azioni a capitale misto pubblico-privato, fondata nel 1980 tra il Comune di Perugia ed una compagine societaria privata, per iniziare un percorso di proficua collaborazione nella pianificazione e nell’erogazione di servizi di igiene ambientale, rispondendo in tal modo ad una domanda di primaria importanza per l’intera collettività, con soluzioni ed interventi di tutela della salute degli individui, del decoro e dell’immagine della città e delle aree periferiche.

Ancora oggi Gesenu S.p.A. è una società a capitale misto Pubblico/Privato, tra il Comune di Perugia (45%) e la Socesfin Srl (55%). Questa formula societaria ha reso possibile la complementarietà degli elementi propri della visione di governo locale con quelli della gestione manageriale, dello spirito d’iniziativa e di ricerca dell’impresa privata, dando luogo ad un’avanzata esperienza che rappresenta, ancora oggi, un modello ed un esempio di sinergia e di cooperazione nello sviluppo delle reti dei servizi da erogare in un mercato delineato da motivazioni sociali. 

L’impegno assunto nel tempo da Gesenu con le diverse amministrazioni, con le quali ha sviluppato un’ampia collaborazione interregionale, è quello di concorrere all’obiettivo della qualità della vita dei cittadini per i quali l’azienda, con i suoi centri direzionali e tecnici e con i propri operatori specializzati ai diversi livelli di pulizia, raccolta, trattamento e riciclo, è diventata interlocutore diretto e costante.


Il sistema industriale utilizzato è in grado di garantire al territorio una gestione effi ciente,efficace e trasparente del ciclo integrato dei rifiuti orientato alla sostenibilità ambientale e adeguato alle strategie nazionali ed europee di settore.


L’azienda offre la più completa gamma dei servizi di igiene urbana ed extraurbana, mezzi tecnici e tecnologici, formazione, comunicazione finalizzata alla prevenzione e riduzione a monte dei rifiuti e all’incentivazione della raccolta differenziata, al recupero e al riuso dei materiali, al compostaggio della frazione organica e al recupero energetico.


Tutte le metodologie, dalla meccanizzazione ai servizi domiciliati e di raccolta “porta a porta”, sono attuate in parallelo ad un’informazione capillare all’utenza per educare sull’importanza di dividere e conferire i materiali, consentendone il recupero a vantaggio di ampie economie di scala nella filiera ecologica.

Guida interattiva alla raccolta differenziata.
Documento della Prevenzione della Corruzione
Tutto quello che c’è da sapere sull’imposta.